Le stories sbarcano su Youtube

Ti chiedevi come mai il format delle famose “stories” non sbarcasse anche su YouTube? Beh, sei stato accontentato, ma….solo se hai almeno 10.000 fan!

Sì, proprio così. LA nuova funzionalità dello storico contenitore video è riservata ai canali molto seguiti.
E questa, non è l’unica differenza con le più famose “stories” di casa Instagram.
Le storie di YouTube durano sette giorni sull’app mobile, appariranno sia per gli iscritti che per i non iscritti e verranno visualizzate nella barra laterale di “Avanti successivo” di YouTube accanto a un video. I creator che utilizzano lo strumento, saranno in grado di rispondere ai fan che interagiscono con le loro storie e le loro risposte saranno viste da chiunque incontri la storia. I follower possono lasciare commenti o domande gli yuotuber possono indirizzare pubblicamente ogni risposta.

La reazione a questa nuova funzionalità è stata un po’ tiepidina. Alcuni utenti consigliano al colosso americano di focalizzarsi sulle caratteristiche l’hanno da sempre differenziato dagli altri social e non “scimmiottare” ciò che è al di fuori del proprio focus.

Nel momento in cui scriviamo, sappiamo che le “stories” di YouTube sono ancora in fase beta e in test solo per alcuni creator.
Ma non vediamo l’ora di capire come potrebbe andare a finire?

Secondo te è giusta la “polemica”? È meglio concentrarsi sulla propria natura che provare ad esplorare altri terreni?