Cosa influisce nell’insuccesso di un ecommerce?

Da un’analisi della Camera di commercio italiana del 2017, si evince che solo il 5% degli ecommerce italiani è destinato al successo. Ma cosa succede a tutti gli altri? Cos’è che non funziona?

Il problema centrale che si evidenzia è la mancanza di un business model. Una finalità, un business plan, per intenderci.

In questo campo, come nella maggior parte, non è possibile improvvisare. È necessario, anzi, programmare, analizzare e focalizzare tutti gli sforzi (umani ed economici) verso obiettivi chiari e concreti.

È proprio la mancanza di analisi, della ricerca di una nicchia e di un funnel strepitoso che decreta il fallimento della maggior parte degli store a marchio italiano.

Per questo motivo, con un’idea di business in mano, è sempre opportuno rivolgersi ad esperti del settore che, non solo sappiano consigliare la strada più conveniente da seguire, ma che abbiano le giuste competenze a 360° per analizzare l’intero progetto da ogni angolazione possibile.

Analisi, programmazione e calendarizzazione degli interventi. Queste sono le nostre parole d’ordine. Le tue quali sono?